La Giunta ha approvato la proposta di ordinanza sulle "Misure di prevenzione e contrasto alle azioni lesive del decoro e della sicurezza urbana"

Pubblicato: | Aggiornato:
La Giunta comunale, su proposta dellAssessore allAmbiente Luca Lapia, ha approvato la proposta di ordinanza sindacale sulle Misure di prevenzione e contrasto alle azioni lesive del decoro e della sicurezza urbana.

La misura stata determinata dopo aver constatato la situazione di degrado delle periferie e delle strade di accesso alla citt, determinata dal continuo ripetersi di fenomeni di abbandono dei rifiuti da parte di ignoti. Si altres rilevato lo stato di degrado di piazze e vie cittadine, determinato da atti di incivilt con deturpamento di immobili pubblici e privati con scritte abusive e non autorizzate, con conseguente decadimento del decoro urbano.

Abbiamo rilevato ha detto lAssessore Lapia - lopportunit di adottare strumenti che, alla luce del nuovo quadro normativo in materia di sicurezza urbana, consentano di poter assicurare, ai cittadini e ai visitatori della citt, il necessario decoro dei luoghi pubblici, garantendone la fruibilit sia per i profili di carattere igienico-sanitario che per i profili estetici compromessi dagli atti di incivilt.

Sono state pertanto adottate le misure di prevenzione e contrasto alle azioni lesive del decoro e della sicurezza urbana, con conseguente emissione di sanzioni pecuniarie. Gli importi delle sanzioni sono determinati in base alla gravit delle violazioni e del contesto urbano nel quale avvengono.

Euro 150,00 se la violazione al decoro urbano riguarda lintegrit e la pulizia delle strade, piazze, marciapiedi, edifici pubblici e privati, giardini, parchi, monumenti, fontane ed aree sportive.

Euro 200,00 se la violazione inerente allabbandono di bottiglie/contenitori di vetro che costituiscono, in caso di rottura, un rischio concreto per lincolumit pubblica, qualora essi siano rinvenuti su piazze e aree pubbliche, giardini e parchi urbani, gradinate, aree di pubblico passaggio, spazi pubblici limitrofi a chiese, edifici pubblici, musei ed aree sportive.

Per i trasgressori ammesso il pagamento delle sanzioni in misura ridotta, cio entro 60 giorni dalla data di contestazione, per un importo di 100 euro.

Laccertamento delle violazioni competer al comando di Polizia Municipale e agli organi di vigilanza e alle Forze dellordine. Lordinanza stata trasmessa al Prefetto di Nuoro, ai fini della predisposizione degli strumenti necessari per lattuazione.

Questo atto ha detto ancora lAssessore Lapia fa seguito alla delibera relativa alla mappatura e censimento delle discariche abusive e al conseguente ripristino ambientale. Nei programmi dellAmministrazione per il 2012/2013 prevediamo di potenziare inoltre la presenza dei cestini getta rifiuti in citt.


Ufficio Stampa



17/01/2012: Inserita l'ordinanza completa
 Scarica l'ordinanza completa (pdf - 107Kb)
torna all'inizio del contenuto