Vivere l'ambiente

Articoli: 30 | Pagine: 3

Guida ed informazioni sulle problematiche e Servizi relativi all'Ambiente

28/05/2018

Appello per una corretta differenziazione dei rifiuti

L'assessore all'Ambiente Sanna scrive ai cittadini residenti nei condomini (per mezzo dei loro amministratori) e ai titolari di attività di ristorazione e somministrazione (per mezzo delle associazioni di categoria) per una maggior sensibilità nel differenziare correttamente i rifiuti

06/06/2017

Lotta e contenimento del Punteruolo rosso delle palme

Lotta e contenimento del Punteruolo rosso delle palme (Rhynchophorus ferrugineus). Recepimento dell'ordinanza del presidente della regione n. 3 del 31/12/2013 avente ad oggetto "Disposizioni urgenti in deroga alle procedure di trasporto, accumulo e compostaggio del materiale di risulta derivante dalle operazioni di abbattimento di palme infestate da punteruolo rosso nel territorio regionale, emanata ai sensi dell'art. 191, c.1 del D. Lgs152/2006"

30/05/2017

Ordinanza in materia di obblighi di sfalcio

Ordinanza in materia di obblighi di sfalcio, rimozione di materiali e diserbo delle aree limitrofe a pubbliche vie o destinate a pubblico passaggio per la prevenzione di incendi ed il contrasto alla diffusione di insetti.

29/03/2017

RICICLARIO come differenziare dalla A alla Z

Cari Concittadini

in questo manuale di istruzioni, il "Riciclario", troverete condensate le informazioni più importanti sulla raccolta differenziata, i contatti utili e dieci buone pratiche per uno stile di vita più sostenibile.

Questo semplice ma utile strumento fa parte di un piano di comunicazione finalizzato ad aiutare ognuno di noi a fare correttamente la raccolta differenziata, cosa che permetterà di riciclare una maggior quantità di materiali, riducendo sia i rifiuti da smaltire, sia i costi inerenti al servizio.

24/02/2017

Rifiuti Urbani - Rimozione cassonetti stradali zona Testimonzos e Distribuzione calendari nelle edicole

Al fine di porre rimedio alla situazione di degrado venutasi a creare nelle aree di via Toddottana, Istelenerru e S’ena e su Lumo ove sono presenti i cassonetti stradali per la raccolta dei rifiuti, si comunica che gli stessi verranno rimossi, le aree bonificate e sottoposte a videosorveglianza, con inasprimento dei controlli per scongiurare il fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti.

I cittadini residenti nelle suddette vie ed in quelle limitrofe, in regola con i pagamenti della TARI, potranno conferire umido e secco indifferenziato una volta alla settimana con il sistema del porta a porta.

01/02/2017

RACCOLTA DIFFERENZIATA - Nuove regole

In merito alla suddivisione in Zona 1 e Zona 2 delle aree servite dal servizio di raccolta differenziata dei rifiuti urbani, così come inserite nel Nuovo Calendario in consegna in questi giorni alle utenze cittadine, si rammenta che le stesse non hanno subito alcuna variazione rispetto a quelle adottate nel precedente servizio svolto dalla Nuoro Ambiente Spa.

Per facilitare l’appartenenza all’una o all’altra zona nel nuovo calendario sarà sufficiente far riferimento al giorno del servizio di ritiro di carta e cartone precedente svolto nella propria via.

Il medesimo giorno resterà confermato nella zona di appartenenza del nuovo calendario

07/07/2016

Protezione Civile Comunale - Cosa fare in caso di incendio boschivo

Protezione Civile Comunale - Misure di autoprotezione in caso di incendio boschivo

17/05/2013

VAS Monte Ortobene

30/11/2012

Progetto AREE VERDI

Il progetto AREE VERDI è uno degli strumenti con i quali il Servizio Ambiente del Comune di Nuoro intende promuovere la partecipazione alla manutenzione delle aree verdi di proprietà comunale da parte dei cittadini, siano essi singoli od organizzati in associazioni, cooperative sociali, comitati di quartiere e condomini, titolari di attività commerciali.

L’iniziativa intende sia soddisfare l’esigenza di un miglioramento continuo del verde cittadino, sia sensibilizzare i cittadini alla cura e gestione del verde, intendendo come tale anche quello delle fioriere ed aiuole o zone spartitraffico.

Le aree oggetto di affidamento mantengono la propria funzione originaria ad uso pubblico, in base alle destinazioni previste dagli strumenti urbanistici vigenti, permanendo libere all’accesso da parte di chiunque.

torna all'inizio del contenuto