Indice articolo

Referendum popolari 2011: Agevolazioni autostradali

Pubblicato: 08/04/2011 Letto: 126303 Aggiornato: 10/06/2011
Nel fare seguito alla circolare n. 18982/18983 del 1 giugno scorso, concernente le agevolazioni di viaggio in vista dello svolgimento delle consultazioni referendarie di cui all'oggetto, si comunica che l'Associazione Italiana Societ Concessionarie Autostrade e Trafori (A.I.S.C.A.T.), interessata dalla Direzione Centrale per i Servizi Elettorali del Ministero dell'Interno, ha comunicato che il Settore ritiene di aderire alle richieste di gratuit del pedaggio, sia all'andata che al ritorno, per gli elettori residenti all'estero che intendano rientrare in Italia per esercitare il diritto di voto, con le stesse modalit applicate nelle precedenti tornate elettorali, nel rispetto delle autonomie decisionali delle Societ concessionarie autostradali, legate alla non obbligatoriet dell'adesione medesima.

Tali elettori, pertanto, all'andata, dovranno essere muniti, oltre che dei documenti personali (passaporto o altro documento equipollente), della idonea certificazione elettorale (tessera elettorale o, in mancanza, cartolina-avviso inviata dal Comune di iscrizione elettorale o dichiarazione dell'Autorit consolare attestante che il connazionale interessato si reca in Italia per esercitare il diritto di voto); al ritorno, dovranno esibire anche la tessera elettorale munita del bollo della sezione presso la quale hanno votato.
torna all'inizio del contenuto