La storia della Scuola Civica di Musica

Pubblicato: 05/09/2013 Letto: 5682 Aggiornato: 25/09/2013
La Scuola Civica di Musica di Nuoro, fondata nel 1981, è intitolata ad Antonietta Chironi che ne è stata la coordinatrice fino alla sua scomparsaavvenuta nel 1996.

La Scuola è giunta al suo trentesimo anno di storia, un traguardo prestigioso per quella che possiamo considerare la decana delle scuole civiche della Sardegna e i cui risultati di eccellenza costituiscono tuttora un riferimento per questo specifico settore della formazione.

In questi anni la Scuola ha dato risposte concrete alla richiesta di musica e alla diffusione della cultura musicale di base e ha un bacino d’utenza che comprende non solo Nuoro ma anche numerosi centri della provincia.

In assenza di un Conservatorio, è stata lo strumento di formazione professionale per coloro che hanno inteso scegliere la musica come attività lavorativa primaria.

Le finalità formative della Scuola sono affini a quelle dei conservatori di musica; a partire dall’a. s. 1999-2000 sono stati attivati i corsi amatoriali, rivolti anche agli adulti.

Nell’a.s. 2000-2001 è stata istituita una sezione dedicata alla musica di tradizione della Sardegna.

Infine, negli ultimi anni sono stati inseriti nell’offerta formativa della scuola, corsi annuali di approfondimento e di divulgazione musicale.

Dalla fondazione ad oggi numerosi allievi della scuola hanno conseguito il diploma presso i conservatori di musica statali, nelle discipline di Flauto, Canto, Clarinetto, Pianoforte, Organo, Chitarra, Musica corale e direzione di coro.

La scuola dispone di ampi locali destinati alle lezioni individuali e collettive, ha una biblioteca, strumenti musicali e strumentazione tecnica di recente acquisizione.

La conclusione di ogni anno scolastico è un importante appuntamento per allievi e docenti che attraverso i concerti di fine anno offrono alla città la possibilità di conoscere ed apprezzare il lavoro svolto, condividendo l’ascolto di buona musica.

L’attività didattica della Scuola è programmata a partire dall’1 ottobre sino al 30 giugno; le lezioni hanno prevalentemente cadenza settimanale e comunque seguono un calendario scolastico che è comunicato agli allievi prima dell’inizio dell’anno scolastico.
torna all'inizio del contenuto