Museo Nazionale Archeologico di Nuoro

Pubblicato: 04/01/2004 Letto: 15847 Aggiornato: 20/07/2011
Nelle sale dell’esposizione archeologica si ripercorrono cronologicamente le fasi del popolamento umano nel territorio delle province di Nuoro ed Ogliastra dal Paleolitico Superiore (20.000 a.C.) alla fine del Medioevo.

Attraverso la visione dei reperti e degli apparati didattici il visitatore avrà modo di apprezzare l’originalità ma anche la centralità delle plurimillenarie culture della Sardegna nell’ambito delle civiltà mediterranee. Gli studi degli ultimi decenni hanno prodotto, infatti, una nuova immagine della Sardegna antica, lontana dai vecchi stereotipi che la consideravano sempre muta ed immutabile, chiusa su se stessa e restia agli scambi culturali. Il patrimonio del Museo Archeologico di Nuoro dimostra invece quanto la Sardegna, pur mantenendo le sue peculiarità, sia sempre stata pronta ad accogliere genti e idee producendo una continua e feconda “innovazione nella tradizione”.

La sede

Il Museo Archeologico Nazionale di Nuoro ha sede in piazza Asproni, nel centro storico di Nuoro, a pochi passi dalla Cattedrale di Santa Maria; l’allestimento è stato realizzato in una importante casa padronale di fine Ottocento, con ampio giardino che ha conservato la disposizione originaria degli spazi, appartenuta all’intellettuale e uomo politico sardo del XIX secolo Giorgio Asproni (donazione del Comune di Nuoro al Ministero per i Beni e le Attività Culturali).

Orario di apertura
Martedì e giovedì: 9-13 / 15-17
Mercoledì, venerdì e sabato: 9-13
Chiusura: domenica e lunedì

Accesso gratuito

 Tutti i dettagli sul sito web ufficiale 


Via Mannu 1
08100 Nuoro

Tel. 0784 31688
torna all'inizio del contenuto