.

Opere pittoriche e scultoriche, poesie, brevi racconti, biografie, vignette, il calendario( a suo tempo censurato dalla direzione) ideato da un gruppo di detenuti del carcere di Bad 'E Carros. Un angolo è dedicato alla vicenda di Silvia Baraldini, cittadina onoraria di Nuoro.
In questo articolo, un resoconto fotografico dell'evento, accompagnato da una sentita lettera di ringraziamento dell'Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Nuoro, Graziano Pintori..."> ARTE E CARCERE : ALI DI LIBERTA' | Comune di Nuoro | Sito istituzionale

Indice articolo

L'Evento

Pubblicato: 14/05/2004 Letto: 33119 Aggiornato:
Dal 24 aprile al 6 maggio si svolta nel Centro polifunzionale per anziani di Nuoro la mostra '' Arte e Carcere Ali di Libert''. Mostra che ha voluto mettere al centro dell'attenzione il mondo della reclusione e dei carcerati.

Opere pittoriche e scultoriche, poesie, brevi racconti, biografie, vignette, il calendario( a suo tempo censurato dalla direzione) ideato da un gruppo di detenuti del carcere di Bad 'E Carros. Un angolo dedicato alla vicenda di Silvia Baraldini, cittadina onoraria di Nuoro.

Una bella soddisfazione per i detenuti del carcere nuorese dopo le polemiche dei mesi scorsi. Finalmente il carcere non pi visto come istituzione totalizzante ed alienante ma come una finestra che si affaccia sul mondo circostante. Ed a sua volta come uno specchio nel quale si riflettono le idee, le emozioni, le espressioni artistiche di chi recluso all'interno di quelle mura.

La comunicazione artistica e letteraria come mezzo di conoscenza personale e di riconoscenza sociale. L'iniziatva stata promossa dall'assessorato ai servizi sociali ed ai diritti di cittadinanza del comune di Nuoro ed inserito in un programma che vuole sensibilizzare sulle varie forme di marginalit sociale. Perch le barriere pi dure da abbattere sono quelle mentali e culturali.

torna all'inizio del contenuto