Benvenuto! - Sei in: Home page > Tasse e Tributi > TARES

Archivio Storico Comunale Salvatore Satta
Agenda Istituzionale del Sindaco
Consiglio Comunale: Convocazioni, ordini del giorno e resoconti stenotipici
Sardegna Click and Go
Traduttore
LOG-IN



Registrati

Password dimenticata

Cerca sul portale
Termini [c]:
Tipo di ricerca:


 
117a Festa del Redentore
Articolo

Regolamento per la riscossione diretta della TARSU

Pubblicato il 13/02/2013 - Pagine: 1 - Letto: 16120 - Commenti: 0

Regolamento per la riscossione diretta della Tassa Rifiuti Solidi Urbani (TARSU)


(Approvato con Delibera C.C. n° 68 del 25/10/2012)

Comune di Nuoro
Settore Programmazione e Gestione Risorse
Servizio Tributi

Il presente regolamento disciplina le modalità per la riscossione diretta della Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani ed assimilati (T.A.R.S.U.) istituita dall’articolo 58 e seguenti del D.Lgs 507 del 15/11/1993; nell’ambito della potestà regolamentare attribuita all’Ente ai sensi degli articoli 3 comma 4 e 7 del D.Lgs. 267 del 18 agosto 2000, dell’articolo 52 del D.Lgs.15 dicembre 1997, n.446, e di ogni altra disposizione normativa.

Ai sensi dell’art. 36 della Legge 388 del 23 dicembre 2000, la riscossione spontanea dei tributi locali è prevista secondo modalità che, velocizzando le fasi di acquisizione delle somme riscosse, assicurino la più ampia diffusione dei canali di pagamento e la sollecita trasmissione all’Ente creditore dei dati del pagamento stesso.

Alla riscossione coattiva il Comune procede, di regola, mediante ruolo formato a norma dell’art. 68 del decreto del Presidente della Repubblica 28 gennaio 1988, n. 43. Alla riscossione coattiva può procedersi con l’ingiunzione prevista dall’art. 2 del Regio decreto 14 aprile 1910, n. 639. In caso di pignoramento di beni mobili del debitore, lo stesso funzionario assicura la presenza di due impiegati comunali per fungere da testimoni a norma dell’art. 6 del medesimo decreto.


LINK CORRELATI