Benvenuto! - Sei in: Home page > Pianificazione e governo del territorio > Pianificazione e governo del territorio

Archivio Storico Comunale Salvatore Satta
Agenda Istituzionale del Sindaco
Consiglio Comunale: Convocazioni, ordini del giorno e resoconti stenotipici
Sardegna Click and Go
Traduttore
LOG-IN



Registrati

Password dimenticata

Cerca sul portale
Termini [c]:
Tipo di ricerca:


Calendario
Indietro di un mese Ottobre 2017 Avanti di un mese
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Accade oggi Accade oggi...
Articolo

Assessorato Urbanistica: Indirizzi per la stesura del P.U.C.

Pubblicato il 16/05/2003 - Pagine: 8 - Letto: 73042 - Commenti: 0

Pagina 1: Premessa


Immagine: 35366.jpg
Nuoro è capoluogo di provincia e quindi sede di servizi di interesse sovra comunale e presenta problemi di traffico, inadeguatezza delle infrastrutture e disfunzioni tipiche di molte città moderne.
E? una città che ha dovuto pagare prezzi molto elevati per la sua abnorme e disordinata espansione, non giustificata né da una crescita demografica, né da insediamenti di particolare rilevanza produttiva o amministrativa : da una città omogenea ed aggregata si è passati ad una città diffusa e frammentata che soffre per la difficoltà di ricucire e riunire tutti i suoi segmenti. La città è cresciuta infatti in modo disordinato, con spazi dilatati, interessata da fenomeni di speculazione edilizia.
Sul piano pratico ciò ha comportato diverse conseguenze: il progressivo svuotamento del Centro storico, le difficoltà di connessione della città, i disagi per i non facili collegamenti, l?assenza di luoghi d?incontro nei quartieri periferici, attività economiche e commerciali che scompaiono, servizi che si concentrano, affaticamento e strozzature nella viabilità, pendolarismo interno e anche l?assenza di un centro riconoscibile inteso come ? centro della città moderna?.
E? quindi necessario in primo luogo riconquistare quella compattezza e quella forma urbana perduta e riconnettere con appropriati interventi i ?pezzi? della città. Vanno trovate forme efficaci di controllo dei fenomeni speculativi nelle aree rurali che hanno portato a conflitti sociali ed a situazioni ambientali ormai compromesse. Sono da completare, potenziare , ridistribuire e rendere più fruibili le attrezzature esistenti non sempre adeguatamente sfruttate.
E? necessario migliorare, attraverso la localizzazione dei servizi e la riqualificazione degli spazi pubblici, la funzionalità dei quartieri dando il giusto valore ad ogni parte della città. La riqualificazione del Centro storico deve mirare alla rivitalizzazione anche economica e produttiva di questa parte della città sia restituendogli il suo ruolo e la sua identità, sia riportandolo a luogo per la residenza e le attività.
La Città va tuttavia pensata anche come luogo di servizi territoriali, che riesca ad accogliere un?utenza sempre più numerosa alla quale offrire spazi adeguati e confortevoli ; deve essere in grado di rispondere alle esigenze derivanti dal ruolo di capoluogo di provincia e da tutte le nuove funzioni che la città ha assunto in questi ultimi anni (sede di Università etc.) senza disperdere il patrimonio storico.
Si rende perciò necessario introdurre nel Piano criteri di definizione e coerenza rispondenti al principio di Sostenibilità, con l?ottimizzazione della crescita e dei servizi, rispetto all?andamento demografico; cioè l?idea che la soddisfazione delle necessità delle generazioni presenti non comprometta la possibilità di soddisfare quelle delle generazioni future. In questo senso deve essere posta una particolare attenzione al sistema dei rapporti e dei processi che legano il campo urbano al territorio circostante sia nelle sue valenze ambientali che nelle sue vocazioni produttive.
Il piano regolatore è lo strumento di pianificazione dell?intero territorio comunale. Ma assume nel caso del Comune capoluogo anche la funzione di indirizzo generale di sviluppo sostenibile per un vastissimo compendio della Sardegna centrale che ha nelle componenti ambientali le maggiori risorse per lo sviluppo economico. Nuoro come capitale delle produzioni agricole tradizionali e delle più cospicue risorse di ambienti e paesaggi dell?isola.