Benvenuto! - Sei in: Home page > Documenti utili > Vademecum

Archivio Storico Comunale Salvatore Satta
Agenda Istituzionale del Sindaco
Consiglio Comunale: Convocazioni, ordini del giorno e resoconti stenotipici
Sardegna Click and Go
Traduttore
LOG-IN



Registrati

Password dimenticata

Cerca sul portale
Termini [c]:
Tipo di ricerca:


 
117a Festa del Redentore
Articolo

Incendi Boschivi. Norme di comportamento e autoprotezione per residenti e turisti

Pubblicato il 19/06/2017 - Pagine: 1 - Letto: 2126 - Commenti: 0

Incendi Boschivi. Norme di comportamento e autoprotezione per residenti e turisti



DIFENDIAMO I NOSTRI BOSCHI DAGLI INCENDI

Per una cultura della sicurezza

NORME DI COMPORTAMENTO E AUTOPROTEZIONE PER RESDIENTI E TURISTI


COMPORTAMENTI E CAUTELE IN CASO D’INCENDIO


Il fenomeno degli incendi rappresenta ogni anno una grave minaccia per l’intero patrimonio ambientale della nostra Regione e per l’integrità della vita umana, per questo serve una attenzione particolare da parte di tutti al fine di mettere in atto tutti quei comportamenti di tutela e prevenzione che possono evitare danni all’ambiente e alle persone.

L’informazione, è estremamente importante per sviluppare nella popolazione la consapevolezza necessaria alla corretta applicazione delle regole e dei comportamenti, e rappresenta uno degli obiettivi principali a cui tendere nell’ambito di una concreta politica di riduzione del rischio, in quanto il sistema territoriale, risulta essere tanto più vulnerabile, rispetto ad un determinato evento, quanto più basso è il livello di conoscenza.

E’ opportuno essere costantemente informati sulle previsioni di pericolosità per il rischio incendi, visualizzare il sito internet SardegnaProtezioneCivile dove si potranno leggere quotidianamente, nell’apposita sezione dedicata ai “Bollettini di previsione di pericolo di incendio”, tutte le notizie utili, e rispettare sempre le disposizioni degli enti locali e di protezione civile preposti al sistema di allertamento e alla gestione dell’emergenza.

Per prevenire gli incendi molto spesso è sufficiente rispettare alcune semplici norme di comportamento, in particolar modo durante il periodo estivo, così da salvaguardare un patrimonio comune quale è quello boschivo e tutelare l’integrità della vita umana.


Per evitare un incendio è sempre importante:
  • Non utilizzare a sproposito qualunque tipo di fuoco d’artificio.
  • Se fumi, non gettare mozziconi o fiammiferi accesi, anche se sei in macchina o nei pressi del mare.
  • Accendere fuochi nei boschi è pericoloso ed è regolato da apposite norme (vedasi Prescrizioni regionali antincendi vigenti).
  • Le marmitte catalitiche possono incendiare facilmente l’erba secca.
  • Se ti trovi in una zona a rischio di incendio boschivo, presta attenzione all’ambiente che ti circonda.
  • Rispettare tutte le norme e le precauzioni quando in campagna si utilizzano strumenti da lavoro.
  • Non abbandonare rifiuti nei boschi: raccoglili e portarli via.
  • Nelle zone più esposte agli incendi, attorno alle abitazioni e ai fabbricati, pulire il terreno dalla vegetazione infestante e dai rifiuti facilmente infiammabili.

Se c’è un principio di incendio:
  • Tentare di spegnerlo solo se si è certi di una via di fuga, tenendo le spalle al vento e battendo le fiamme con una frasca fino a soffocarle.
  • Non sostare nei luoghi sovrastanti l'incendio o in zone verso le quali si stia indirizzando il fumo.
  • Non attraversare la strada invasa dal fumo o dalle fiamme.
  • Non parcheggiare lungo le strade.
  • Non accodarsi alle altre macchine e ove possibile tornare indietro.
  • Agevolare l’intervento dei mezzi di soccorso, liberando le strade e non ingombrandole con la propria autovettura.
  • Indicare alle squadre antincendio le strade o i sentieri percorribili.
  • Mettere a disposizione riserve d'acqua ed altre attrezzature.

Se si è minacciati dal fuoco:
  • Cercare una via di fuga sicura dalle fiamme, una strada, un corso d’acqua e rifugiarsi in un’area libera da combustibili o già bruciata.
  • Se si è in spiaggia, raggrupparsi sull'arenile e immergersi nell’acqua bassa: è il luogo più sicuro.
  • Non tentare di recuperare auto, moto, tende o quanto è stato lasciato dentro.
  • Segnalare la propria presenza.
  • Mettere al riparo dal fuoco bombole di gas e taniche di liquidi infiammabili.
  • Non abbandonare una abitazione se non si è certi che la via di fuga sia aperta.
  • Disattivare l’impianto elettrico agendo sull’interruttore generale o sul misuratore di corrente.
  • Sigillare con carta adesiva e panni bagnati porte e finestre.
  • Predisporre recipienti pieni d’acqua e panni bagnati e rifugiarsi negli ambienti più interni dell’abitazione, respirando attraverso un panno umido.
  • Non intralciare le operazioni di spegnimento e di soccorso.
  • Segnala l’incendio agli Enti Competenti telefonando al numero verde 1515 del Corpo forestale e di vigilanza ambientale (C.F.V.A.), al 115 dei Vigili del Fuoco, al 113 della Polizia di Stato o al 112 dei Carabinieri.

Numeri utili – numeri d’emergenza
  • Corpo forestale e di vigilanza ambientale 1515
  • Emergenza sanitaria 118
  • Vigili del Fuoco 115
  • Carabinieri 112
  • Polizia di Stato 113
  • Guardia di Finanza 117