Benvenuto! - Sei in: Home page > Cultura e Sport > Eventi e immagini

Archivio Storico Comunale Salvatore Satta
Agenda Istituzionale del Sindaco
Consiglio Comunale: Convocazioni, ordini del giorno e resoconti stenotipici
Sardegna Click and Go
Traduttore
LOG-IN



Registrati

Password dimenticata

Cerca sul portale
Termini [c]:
Tipo di ricerca:


 
117a Festa del Redentore
Articolo

MANIFESTAZIONE “NATURALMENTE BIO A NUORO” del 20.11.2011

Pubblicato il 28/11/2011 - Pagine: 6 - Letto: 27135 - Commenti: 0

NATURALMENTE BIO: Presentazione


Naturalmente BIO - 2011 
Nella foto: 
Emma e le galline di Mario Patteri (click per ingrandire l'immagine)
Naturalmente BIO - 2011
Nella foto:
Emma e le galline di Mario Patteri
(click per ingrandire)
COMUNE DI NUORO
Assessorato alle Politiche del Lavoro e all'Agro

L’Amministrazione Comunale di Nuoro ha organizzato il 20.11.2011, in concomitanza con i festeggiamenti di “Mastros in Nugoro”, la Manifestazione denominata, “Naturalmente Bio a Nuoro”.

Presentazione e ringraziamenti dell’Assessore alle Politiche del Lavoro e all’Agro

La Manifestazione è stata promossa dall’Associazione Sarda Agricoltura Biologica. L’iniziativa si inquadra nel contesto di un’attività di sensibilizzazione dei cittadini alle problematiche dell’alimentazione naturale, dell’agricoltura sostenibile, degli stili di vita ecosostenibili, delle nuove opportunità di lavoro e ha voluto coinvolgere la cittadinanza attraverso l’incontro con il mondo produttivo più sensibile alle tematiche legate all’agricoltura biologica che considera l’intero ecosistema agricolo, sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati e promuove la biodiversità dell’ambiente in cui opera ed esclude l’utilizzo di prodotti di sintesi.

A sostenere il consumo di prodotti biologici è oggi la ricerca di sicurezza spinta dal ripetersi continuo di emergenze alimentari (dal maiale irlandese alla diossina, al latte cinese alla melamina) ma anche il diffondersi di stili di vita più attenti all’ambiente e di una ricerca del genuino che la crisi non sembra intaccare. Anche se va detto che i prezzi degli alimenti biologici (freschi o trasformati che siano), spesso sono ben più alti di quelli “normali” e quindi non per tutte le tasche. Eppure l’ASAB Sardegna, afferma che l’agricoltura biologica deve arrivare a una sorta di “buona alleanza” fra gli agricoltori ed i consumatori e che questo tipo di produzioni, oggi ancora di nicchia, deve occupare quote via via crescenti nel mercato. Per queste ragioni questa Amministrazione Comunale, in primo luogo il Sindaco Alessandro Bianchi e tutta la giunta sono interessati a valorizzare queste coltivazioni che potrebbero rappresentare per il nostro territorio non soltanto un modo per migliorare le nostre produzioni tipiche, ma anche per creare una nuova e pregiata occupazione.

Il primo ringraziamento va all’Ente Foreste per la gentile e preziosa ospitalità concessa per l’utilizzo della Pineta di Ugolio. Si ringrazia inoltre per la grande professionalità e per la preziosa collaborazione Chiara Medda Presidente dell’ASAB Sardegna, Ignazio Cirronis presidente nazionale di UPBIO (Unione Nazionale Produttori Biologici Federbio) nonchè presidente Regionale di COPAGRI SARDEGNA. Un ringraziamento va anche alle varie categorie ed agli Enti che hanno condiviso con noi l’iniziativa, ad iniziare dalla COLDIRETTI ed il suo presidente Aldo Manunta, CIA ed il suo presidente Salvatore Bussu, CONFAGRICOLTURA ed il suo presidente Stefano Ferrranti, l’UNIONE AGRICOLTORI con il suo Presidente Francesco Dore e l’Istituto Zooprofilattico di Nuoro con il Dr. Andrea Orrù. Al Presidente del Comitato sulla Biodiversità Fabrizio Verachi ed al Presidente dell'Associazione BioSardinia Dott. Maurizio Fadda.

Un ringraziamento particolare infine ai produttori ed espositori ed in modo specifico al Ministero della Giustizia ed ai Dirigenti della Casa di Reclusione di Mamone per aver fatto conoscere ai visitatori la realtà produttiva e la disponibilità di una ampia varietà di prodotti certificati biologicamente. L’attività oltre ad avere una grande valenza formativa e professionale, portata avanti con passione e successo dagli ospiti della colonia penale, è anche tesa al reinserimento ed all’integrazione degli stessi e rappresenta una nuova risposta di alto valore sociale.


L’Assessore
Vincenzo Floris

L’occasione dei festeggiamenti di “Mastros in Nugoro” e della Madonna delle Grazie ha inserito i produttori agricoli all’interno di un prezioso fine settimana ed in un circuito virtuoso che li ha sostenuti nella pubblicizzazione dei prodotti in un periodo di maggior afflusso turistico nella città di Nuoro riportando in vita la produzione agricola e le strutture annesse. In seguito all’attuale crisi economica ed ai disastrosi danni di un rapporto scorretto con il territorio nonché agli sconvolgimenti ambientali, si deve ripensare all’armonia tra uomo e natura; molti giovani infatti vorrebbero ritornare alla terra per vivere dei suo prodotti, per mangiare in modo sano e genuino e per rilanciare il settore che mai dovrebbe conoscere crisi, inoltre il territorio nuorese possiede testimonianze storiche straordinarie, si potrebbero valorizzare alcuni reliquati cittadini con piante officinali ed essenze con la riscoperta dei vicini orti e delle terre seminate, proteggendo nel contempo specie botaniche uniche; ricostruire fattorie per il pubblico, riqualificare gli orti, riqualificare l’allevamento per i formaggi tipici etc. recuperando interamente il patrimonio naturalistico ed unendo a questo patrimonio il nome di Grazia Deledda come richiamo. Sarà così possibile unire pezzi di storia e di natura esclusivi ed incomparabili anche nella considerazione che il Comune di Nuoro è un comune ricco di biodiversità. Attraverso la manifestazione “Naturalmente Bio a Nuoro” L’Assessore Comunale alle Politiche del Lavoro e all'Agro Vincenzo Floris, il Dirigente Sabina Bullitta ed il suo team hanno fatto in modo che i produttori biologici della Provincia e del resto della Sardegna fossero riuniti insieme nel contesto della Pineta di Ugolio che ripropone il tema della natura, affinchè le produzioni stesse potessero essere valorizzate al meglio riuscendo nel contempo a raggiungere altri quartieri cittadini e quindi altri target di mercato.

Ufficio Segreteria Programmazione e Gestione Risorse