Benvenuto! - Sei in: Home page > Cultura e Sport > Eventi e immagini

Archivio Storico Comunale Salvatore Satta
Agenda Istituzionale del Sindaco
Consiglio Comunale: Convocazioni, ordini del giorno e resoconti stenotipici
Sardegna Click and Go
Traduttore
LOG-IN



Registrati

Password dimenticata

Cerca sul portale
Termini [c]:
Tipo di ricerca:


Calendario
Indietro di un mese Ottobre 2017 Avanti di un mese
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Accade oggi Accade oggi...
Articolo

Archeo Arci Nuoro: Conclusione 11° corso di archeologia e calendario Archeo Arci 2011

Pubblicato il 16/12/2010 - Pagine: 1 - Letto: 12160 - Commenti: 0

Conclusione 11° corso di archeologia e calendario Archeo Arci 2011


Gennaio 2011 
dal calendario Archeo Arci 2011 (click per ingrandire l'immagine)
Gennaio 2011
dal calendario Archeo Arci 2011
(click per ingrandire)
Concludiamo oggi, navigando con i Fenici, le fatiche del mese di novembre 2010, così intenso e debbo dire così partecipato. So che per la sensibilità culturale, che non fa da companatico, come con espressione infelice di recente è stato detto, non sempre c’è vita facile e spesso sono maggiori gli ostacoli rispetto agli attesi incoraggiamenti. In questi giorni e queste notti, quanti ragazzi, ricercatori anche nell’ambito storico-archeologico, salgono sui tetti per marcare un problema epocale della storia culturale italiana e sarda: da noi per loro tutta la solidarietà e l’auspicio che arrivi presto una radicale inversione di tendenza. Noi naturalmente facciamo del nostro meglio e ci sorregge solo la passione e l’entusiasmo. Penso anche al disagio per tanti di voi, creato dall’orario invernale in città, con viaggio di diversi chilometri. Le lezioni itineranti, come qualcuno ci ha proposto difficilmente, nelle condizioni date, potrebbero trovare praticabilità.

L’11°Corso ci ha fatto ripercorrere un vasto panorama della cultura sarda antica, da Arcu is Forros, a La Prisgona di Arzachena, da San Nicola di Trullas al museo di Perfugas, da Cornus al mondo fenicio di oggi, al museo di Sant’Antioco, passando per quella splendida rassegna dei nostri toponimi sardi del prof. Blasco Ferrer.

Anche quest’anno i docenti hanno con generosa disponibilità, affrontato il viaggio notturno qui a Nuoro e sono rimasti sempre positivamente colpiti dalla partecipazione e dall’attenzione, una media di 150 per lezione, offrendoci i loro incoraggianti complimenti che accrescono in noi la volontà di proseguire. E lo faremo, perché, con l’associazione, dal giorno dopo stiamo già< pensando al prossimo anno. Con questo spirito sono naturalmente ben accetti concreti, fattivi e non occasionali contributi.

Con lo stesso impegno abbiamo realizzato il calendario fotografico 2011, segnando i mesi che scorreranno con affreschi da noi selezionati dei monumenti archeo architettonici della nostra Isola: dal Megaron di Arcu Js forros, a Sedda’ e Sos Carros, a Nuraddeo di Suni, ai petroglifi antropomorfi di Oniferi,alle domus di Chirisconis, a Pont’ezzu di Illorai , al complesso nuragico di Seleni e di La prigione di Arzachena, la chiesa romanica di Santa Maria del Regno di Ardara i resti del castello di Chiaramonti e il pozzo sacro di Ballao . Sono produzioni in House, cioè fatte da noi, con le visite, con le nostre macchine fotografiche, insomma con il nostro impegno. Mi piace ricordare l’immagine del giugno 2011, arciere che impugna l’arco, da una statua di Mont’e Prama custodita nel Centro di Restauro di Li Punti a Sassari; per poterla pubblicare abbiamo ottenuto la formale autorizzazione della Soprintendenza dei beni Archeologici di Cagliari e Oristano: anche questo è un atto di vicinanza e sensibilità che ringraziamo.

La nostra attività di ricerca e divulgazione proseguirà con il programma del prossimo anno e speriamo di essere sempre così numerosi. Vi ringrazio e vi auguro buon fine anno.


Tina Santoni
Presidente Archeoarci Nuoro