Benvenuto! - Sei in: Home page > Cittadino > Pagare le tasse

Archivio Storico Comunale Salvatore Satta
Agenda Istituzionale del Sindaco
Consiglio Comunale: Convocazioni, ordini del giorno e resoconti stenotipici
Traduttore
LOG-IN



Registrati

Password dimenticata

Cerca sul portale
Termini [c]:
Tipo di ricerca:


Articolo

TARSU - Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani

Pubblicato il 09/03/2004 - Pagine: 1 - Letto: 23139 - Commenti: 0

TARSU - Modello di denuncia originaria/variazione


1. I soggetti che occupano o detengono i locali o le aree scoperte devono, ai sensi dell'art. 70 del D.Lgs. 507/1993, presentare denuncia al Comune entro il 20 Gennaio successivo all'inizio dell'occupazione o detenzione. La denuncia ha effetto anche per gli anni successivi, qualora le condizioni di tassabilità rimangano invariate.

2. Entro lo stesso termine del 20 Gennaio devono essere denunciate le modifiche apportate ai locali ed alle aree imponibili e le variazioni dell'uso dei locali e delle aree stesse.

3. La denuncia deve contenere:
  • a) per le persone fisiche: cognome e nome, codice fiscale, domicilio, di tutti i componenti del nucleo familiare o dei coobligati che occupano o detengono l'immobile a disposizione;
  • b) per i soggetti diversi dalle persone fisiche: la denominazione o esatta ragione sociale, il codice fiscale, la sede legale od effettiva, i dati identificativi e residenza, dei rappresentanti legali, delle persone che ne hanno la rappresentanza ed amministrazione;
  • c) l'ubicazione e la superficie dei singoli locali e delle aree e l'uso cui sono destinati;
  • d) la data d'inizio della conduzione o occupazione dei locali e delle aree;
  • e) la data in cui viene presentata la denuncia e la firma di uno dei coobbligati o del rappresentante legale o negoziale.
4. L'ufficio comunale rilascia ricevuta della denuncia che, nel caso di spedizione, si considera presentata nel giorno indicato dal timbro postale.