Benvenuto! - Sei in: Home page > Cittadino > Ordinanze

Archivio Storico Comunale Salvatore Satta
Agenda Istituzionale del Sindaco
Consiglio Comunale: Convocazioni, ordini del giorno e resoconti stenotipici
Sardegna Click and Go
Traduttore
LOG-IN



Registrati

Password dimenticata

Cerca sul portale
Termini [c]:
Tipo di ricerca:


Calendario
Indietro di un mese Novembre 2017 Avanti di un mese
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Accade oggi Accade oggi...
Articolo

Ordinanza disciplina traffico - Area: VIA CATTE

Pubblicato il 18/04/2008 - Pagine: 1 - Letto: 16823 - Commenti: 1

Ordinanza traffico via Catte


Comune di Nuoro
SETTORE AMBIENTE E MANUTENZIONI
Ufficio Tecnico del Traffico

Il Dirigente

Visto il vigente D.lgs 18.08.2000, n. 267 Testo Unico delle leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali;

Visto il Decreto n. 6 del 19.03.2008 con il quale è nominato Dirigente del Settore Manutenzioni e Ambiente l'Ing. Maria Manca;

Visto il vigente C.d.S. D.lgs 30.04.1992 n. 285 ed in particolare l'art.7 in tema di regolamentazione della circolazione nei centri abitati e di facoltà degli enti proprietari della strada di istituire obblighi, divieti e limitazioni alla circolazione dei veicoli nei centri abitati, l'art. 42 in tema di segnalazione complementare, l'art. 142 in tema di limiti di velocità nelle strade urbane;

Visto anche il relativo Regolamento di Esecuzione D.P.R. 495/92 e successive modificazioni, in particolare gli artt. 81, 85, 145 e 179 in tema di regole per l'installazione di segnaletica verticale, di attraversamenti pedonali e dei rallentatori di velocità;

Accertato che la Via Peppino Catte, nel tratto compreso tra la Piazza Veneto e l'intersezione con la Via Gioberti è interessata da un inteso traffico veicolare ed, anche, per la sua particolare conformazione strutturale, i veicoli sono lanciati ad una velocità non consona alle condizioni della stessa con grave pericolo dell'incolumità dell'utenza debole;

Ravvisata la necessità attuare un intervento consistente nella realizzazione di due attraversamenti pedonali rialzati al fine di garantire la sicurezza della circolazione stradale veicolare ed in particolar modo pedonale, lungo la il tratto di strada sopra indicato, secondo il Progetto Esecutivo, la Relazione Tecnica Generale ed il parere a firma dell'ing. del Traffico incaricato Giuseppe Peddio, facenti parte integrante e sostanziale del presente atto;

Tenuto conto dell'esito dei sopralluoghi espletati dal personale dell'UTT, che ha verificato nel tratto di via sopraindicato, l'esigenza di rendere maggiormente visibili e quindi sicuri gli attraversamenti pedonali esistenti, di tipo tradizionale eseguiti con semplice vernice rifrangente, realizzandoli, invece, rialzati secondo le norme prescritte dal CdS e Regolamento di Attuazione sopra citati;

Ritenuto di dover adottare quanto prima provvedimenti di disciplina del traffico idonei a garantire le opportune condizioni di sicurezza alla viabilità veicolare e pedonale;

Ordina

con decorrenza immediata ed in abrogazione ad ogni altro, eventuale e precedente atto contrario,

In VIA CATTE (tratto di strada compreso tra Piazza Veneto e l'intersezione con la Via Gioberti, e precisamente in prossimità del civico 104 e del civico 91):
  • l'istituzione di n.2 attraversamenti pedonali rialzati;
  • l'istituzione del limite di velocità massimo di 30 Km/h;
  • a mt. 50 ca. da ciascun attraversamento pedonale rialzato, PREAVVISO di dosso e limite di velocità massimo di 30 km/h;

La presente ordinanza è pubblicata all'Albo Pretorio per 15 giorni consecutivi e notificata al Comando P.M., all'Assessore al Traffico, alle Forze di Polizia, ai VV.F. al Servizio ASL 118, alla ATP, all'ARST, all'Ufficio Staff del Sindaco per la pubblicizzazione del provvedimento alla cittadinanza.

Avverso il presente provvedimento, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere, entro 60 giorni dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale, nonché ai sensi dell'art. 37 comma 3 del C.d.S., D.lgs. n. 285/92, contro il suddetto ordine è ammesso ricorso, sempre entro 60 gg. dalla pubblicazione, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con le modalità indicate nell'art. 74 del Regolamento di Esecuzione al C.d.S. D.P.R. 495/92, che decide in merito.

Le Forze di Polizia di cui all'art. 12 del C.d.S., D.lgs 285/92, sono incaricate dell'esecuzione della presente ordinanza, pertanto, la sosta nell'area indicata di veicoli non autorizzati comporterà nei confronti di eventuali trasgressori l'applicazione delle sanzioni previste dalle norme vigenti in materia.

Il Dirigente
Ing. Maria Manca
Inserito il 08/05/2008 da mcossu - Voto: 1

Questo commento deve essere approvato dall'Amministratore