Benvenuto! - Sei in: Home page > Cittadino > Attività Organi

Archivio Storico Comunale Salvatore Satta
Agenda Istituzionale del Sindaco
Consiglio Comunale: Convocazioni, ordini del giorno e resoconti stenotipici
Sardegna Click and Go
Traduttore
LOG-IN



Registrati

Password dimenticata

Cerca sul portale
Termini [c]:
Tipo di ricerca:


Articolo

Convenzione Internazionale dell'Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità

Pubblicato il 28/02/2011 - Pagine: 1 - Letto: 9064 - Commenti: 0

Convenzione Internazionale dell'Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità


Immagine: ONU_Logo.jpg
In concomitanza con il primo anniversario dalla storica adozione della Convenzione Internazionale dell'Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità da parte della città di Nuoro, il testo della stessa viene permanentemente messo online sul Sito Istituzionale del Comune, affinché gli si riservi la giusta visibilità e gli si dedichi la dovuta attenzione, ponendolo in tal modo a disposizione di ogni cittadino, nuorese e non, sensibilizzato a conoscerlo, studiarlo, avvalersene: ciò a vantaggio non solo delle persone con disabilità, delle loro famiglie e delle rispettive associazioni, ma della collettività tutta, ivi compresi tutti i soggetti pubblici e privati, quali scuole, ordini professionali, associazioni culturali, politiche e religiose, pubblici uffici, ecc.

Lo scorso 2 marzo 2010 ha rappresentato infatti per la città di Nuoro un'importantissima data in tema di diritti civili e di cultura dell'handicap, in quanto all'unanimità fu solennemente adottata dal consiglio comunale, la Convenzione Internazionale dell'Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità, su proposta dell'allora consigliera Anna Maria Mura.

Nuoro fu il primo Comune sardo a deliberare lo storico documento internazionale ed il primo capoluogo di provincia in Italia a farlo, il cui esempio è stato subito seguito anche dal Comune di Sassari.

Con ciò, la nostra città si è così impegnata a far propri i fondamentali principi della Convenzione Onu, che si caratterizza essenzialmente per la centralità data alla Persona con Disabilità, non più concepita come portatrice di limitazioni patologiche, ma come cittadino con pari dignità cui semmai è l'ambiente circostante a creare ostacoli di vario genere, in quanto non adattato ad includere ciascuno, a seconda delle diverse caratteristiche e peculiarità fisiche, sensoriali e/o intellettive.

Da ciò derivano quindi i diversi Diritti contenuti e sanciti dalla Convenzione, volti a garantire la piena integrazione della persona con disabilità a più livelli, in condizioni quindi di non discriminazione e di pari opportunità, riguardo la Tutela della Salute, l'Inclusione Scolastica e Lavorativa, il Diritto all'Accessibilità e alla Mobilità, quello alla Vita Indipendente, ecc.

Ogni cittadino nuorese dispone quindi con la Convenzione Onu di uno strumento in più a garanzia dei Diritti della Persona con Disabilità, disabilità intesa perciò universalmente come Valore e Risorsa.

A tal fine sarà inoltre compito dell'Amministrazione adoperarsi in tempi brevi e certi per l'Istituzione d'un Tavolo Permanente di consultazione delle Associazioni di Persone con Disabilità, protagoniste in tal modo esse stesse del monitoraggio riguardante il livello d'implementazione e d'applicazione della Convenzione medesima.